Zone di guerra, geografie di sangue

L’Atlante delle stragi nazifasciste in Italia, che elenca le stragi di civili e partigiani avvenute dal 1943 al 1945 ad opera dell’esercito tedesco e di reparti della Repubblica sociale, dopo anni di lavoro è stato pubblicato, a cura di Gianluca Fulvetti e Paolo Pezzino, in un volume dal titolo Zone di guerra, geografie di sangue, editore il Mulino.

Il volume sarà presentato venerdì 15 settembre, ore 21.00, presso la Cappellina dell’ex Convento delle Oblate, a Borgo a Mozzano:
– saluto di Patrizio Andreuccetti, Sindaco di Borgo a Mozzano;
– introduzione di Nicola Barbato, Istituto Storico della Resistenza in provincia di Lucca;
– intervento di Gianluca Fulvetti, curatore del libro.

Un’altra presentazione è prevista per il giorno 23 settembre, ore 17.00, presso la Saletta Suffredini a Castelnuovo di Garfagnana:
– saluto di Andrea Tagliasacchi, sindaco di Castelnuovo di Garfagnana;
– introduzione di Nicola Barbato, Istituto Storico della Resistenza in provincia di Lucca;
– intervento di Carlo Giuntoli, Istituto Storico della Resistenza in provincia di Lucca: “La violenza fascista dal locale al nazionale: la strage della Merlacchiaia”.
Sarà presente Gianluca Fulvetti, curatore del libro.

AVVISO

Dal 26 aprile i servizi di apertura al pubblico dell’Archivio e della Biblioteca dell’ISREC Lucca riprendono, esclusivamente su prenotazione.

Prosegue comunque l’attività a distanza: consulenza storiografica e bibliografica, corsi di aggiornamento, interventi didattici, divulgazione, invio materiali ecc.
Per comunicare con ISREC, usare la scheda “Contatto” sul sito o scrivere direttamente a isreclucca@gmail.com.

Aiuta l'ISREC con il 5 per mille indicando nella tua dichiarazione dei redditi il codice 80012560464. Grazie!

This site is protected by wp-copyrightpro.com