Paesaggi della memoria

In occasione del 74° Anniversario della Strage di Sant’Anna del 12 agosto, Paolo Pezzino, presidente dell’Istituto nazionale “Ferruccio Parri”, presenta Paesaggi della memoria. Resistenze e luoghi dell’antifascismo e della liberazione in Italia, Edizioni ETS Pisa 2018. L’evento, a cura dell’ISREC Lucca. si svolgerà a Villa Argentina – Viareggio, nell’ambito della rassegna “di mercoledì”, l’8 agosto alle ore 18. […]

74 anni dall’Eccidio della Sassaia

L’ISREC partecipa alla Commemorazione del 74° Anniversario dell’Eccidio della Sassaia (10 agosto, vedi http://www.isreclucca.it/luogomemoria/fucilazione-alla-sassaia/ ). Il programma: 8.30 Raduno dei partecipanti presso il piazzale della Chiesa di Piano di Mommio. 9.00 Messa officiata dal Parroco di Piano di Mommio. Saluto dei Presidenti dei Consigli Comunali di Massarosa e Forte dei Marmi e della Presidente dell’ANPI di Massarosa. […]

Organismi

  Organigramma dell’Istituto Presidente: Stefano Bucciarelli Direttore: Andrea Ventura Tesoriere: Carlo Giuntoli Segretario: Nicola Lazzarini Revisori dei Conti: Carlo Lazzarini, Maria Grazia Lucchesi, Andrea Palestini Consiglio Direttivo Silvia Angelini, Nicola Barbato, Mimma Bondioli, Stefano Bucciarelli, Gianluca Fulvetti, Carlo Giuntoli, Nicola Lazzarini, Luciano Luciani, Maurizio Perna, Roberto Rossetti, Luigi Rovai, Mario Regoli, Armando Sestani Comitato scientifico […]

Pubblicato Documenti e Studi n. 43

INDICE Presentazione Questo numero di “Documenti e Studi” • Lorenzo Pera “Per nome e cognome”: il rastellamento di Magliano (4 maggio 1944) • Feliciano Bechelli La rappresaglia fascista del 23 settembre 1944 a Castelnuovo • Roberto Pizzi L’impegno culturale e educativo della Croce Verde di Lucca • Silvia Quintilia Angelini Nota introduttiva a Son giunto […]

Paolo Pezzino interviene sulla proposta di censimento dei Rom in Italia

La proposta di un censimento dei Rom presenti in Italia, per la massima parte cittadini italiani o comunitari, spinge a ricordare che il fascismo cominciò a schedare e a espellere le popolazioni nomadi, in particolare Rom e Sinti, già a partire dal 1926, considerandoli un problema di pubblica sicurezza. In seguito le politiche coloniali del […]

“Vite salvate”. La storia di Lilli a Terrinca di Stazzema

Nel febbraio del 1944, nel pieno della persecuzione antiebraica, due giovani donne, Enrica Cremisi, incinta, e sua cognata Elda Funaro con i suoi due bambini, senza mezzi né protezione, si trasferirono a Terrinca, una frazione del Comune di Stazzema. Presso la padrona di casa Stella Coppedè e nel parroco del paese, don Egisto Salvatori, trovarono umana […]