Le parole della Costituzione

locandina-generica-smallE’ stato un anno dedicato alla Costituzione anche dal punto di vista delle ricorrenze civili, con il Settantesimo anniversario del Referendum del 2 giugno e della elezione e dell’inizio dei lavori della Costituente.
L’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea in provincia di Lucca ha contribuito con ricerche, eventi e interventi a tener desta l’attenzione su quel periodo: con la messa a punto, per conto della Presidenza del Consiglio Comunale, della pubblicazione Lucca 1946; con l’impulso dato alla realizzazione del documentario basato su interviste Le ragazze del 2 giugno; con un seguito di attività didattiche e di formazione insegnanti che sono state organizzate nelle nostre scuole di ogni ordine e grado.
A conclusione di questa attività è ora in programma una iniziativa di rete di tutti gli istituti toscani della Resistenza, sostenuta dalla Regione Toscana: Le parole della Costituzione carta d’identità degli italiani. Si tratta di una settimana di iniziative dal 9 al 16 dicembre 2016, nell’ambito della quale, a Lucca – tematizzando la parola “straniero” – si presenta la proiezione pubblica, a ingresso gratuito, presso l’Auditorium Fondazione Banca del Monte (piazza San Martino, 4), di due film: il 9 dicembre, alle ore 21.30, il film Terraferma di Emanuele Crialese (Italia-Francia 2011); il 16 dicembre, sempre alle ore 21.30, il film Vol Spècial di Fernand Melgar (Svizzera 2011). Le due proiezioni si svolgeranno in collaborazione con Cineforum Ezechiele 25,17 e saranno introdotte da Andrea Ventura, Direttore dell’Istituto.
Inoltre il 13 dicembre, dedicata agli studenti del Liceo Scientifico Statale “A. Vallisneri”, ci sarà presso quella scuola, la proiezione del documentario Sulle tracce dei delfini di Tommaso Biondi, prodotto da L’Impronta Onlus; interverranno Dritan Hoxha, per L’impronta e Moussa Balde, richiedente asilo, coordinati da Nadia Davini, del Tirreno.

le-parole-della-costituzione-a-lucca

AVVISO

Dal 26 aprile i servizi di apertura al pubblico dell’Archivio e della Biblioteca dell’ISREC Lucca riprendono, esclusivamente su prenotazione.

Prosegue comunque l’attività a distanza: consulenza storiografica e bibliografica, corsi di aggiornamento, interventi didattici, divulgazione, invio materiali ecc.
Per comunicare con ISREC, usare la scheda “Contatto” sul sito o scrivere direttamente a isreclucca@gmail.com.

Aiuta l'ISREC con il 5 per mille indicando nella tua dichiarazione dei redditi il codice 80012560464. Grazie!

This site is protected by wp-copyrightpro.com