Il premio Viareggio Rèpaci ricorda Gramsci

Il premio Viareggio Rèpaci (riservato alle migliori opere letterarie pubblicate nell’ultimo anno), giunge all’88ª edizione, e quest’anno è il settantesimo dall’assegnazione del premio alle Lettere dal carcere di Antonio Gramsci. Come ricorda il sindaco di Viareggio Del Ghingaro, in quell’occasione fu Rèpaci in persona a voler assegnare il premio postumo, facendo eccezione al regolamento che prevedeva la premiazione esclusivamente per autori viventi.
Proprio per questo anniversario, all’edizione 2017 si affianca un convegno dal titolo “Antonio Gramsci tre letteratura e politica”, che si terrà il 26 agosto alle 17,30 presso la villa Paolina, che di recente è stata scelta come sede del premio.
Questo il programma:
saluti istituzionali del Sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro.
Interventi di Stefano Bucciarelli (Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea in provincia di Lucca), Luciano Canfora (Università di Bari), Emma Giammattei (Università Suor Orsola Benincasa), Andrea Pertici (Università di Pisa).
Conclude Rino Caputo, Fondazione Gramsci e Università di Roma Tor Vergata.
Modera Franco Contorbia (Università di Genova).
L’ingresso è libero.

AVVISO

Dal 26 aprile i servizi di apertura al pubblico dell’Archivio e della Biblioteca dell’ISREC Lucca riprendono, esclusivamente su prenotazione.

Prosegue comunque l’attività a distanza: consulenza storiografica e bibliografica, corsi di aggiornamento, interventi didattici, divulgazione, invio materiali ecc.
Per comunicare con ISREC, usare la scheda “Contatto” sul sito o scrivere direttamente a isreclucca@gmail.com.

Aiuta l'ISREC con il 5 per mille indicando nella tua dichiarazione dei redditi il codice 80012560464. Grazie!

This site is protected by wp-copyrightpro.com