Andrea Ventura nuovo direttore dell’Isrec Lucca

venturaLo storico versiliese Andrea Ventura, trentatré anni, è il nuovo direttore dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in provincia di Lucca (Isrec Lucca). È stato scelto all’unanimità dal Comitato direttivo dell’Istituto quale continuatore del programma di rilancio di questa importante istituzione culturale, iniziato un lustro fa dal predecessore Gianluca Fulvetti.
Oggi, infatti, Enti Locali provinciali e regionali, importanti fondazioni bancarie e mondo universitario considerano l’Isrec Lucca come un valido, affidabile e competente interlocutore. Una stima che si fonda su un’indefessa attività di ricerca, didattica, divulgativa, di riorganizzazione e sistematizzazione dei materiali documentari conservati, di pubblicazione di ricerche, oltre che di organizzazione di convegni sui temi della storia locale recente e delle sue problematiche. A Fulvetti, che ha lasciato la direzione dell’Istituto da alcune settimane per i suoi sempre più numerosi e pressanti impegni accademici, è andato il ringraziamento dell’intero Comitato direttivo e il generale auspicio che possa continuare a fornire il suo valido apporto all’interno del Comitato Scientifico e sulle pagine di “Documenti e Studi”, semestrale dell’Isrec Lucca.
Ventura, nato a Camaiore nel 1983, ha conseguito un dottorato di ricerca in Storia contemporanea all’Università di Pisa e insegna storia e filosofia. Attualmente lavora a un progetto di ricerca dell’ateneo pisano sulle forme diffuse di uso pubblico e rievocazione collettiva dell’esperienza vissuta dai paesi collocati lungo la Linea Gotica durante la Seconda guerra mondiale. Partecipa inoltre alla realizzazione di un dizionario degli antifascisti e resistenti dei territori di Lucca e Massa Carrara.
Al nuovo direttore gli auguri di buon lavoro da parte dell’intero Comitato direttivo e la ribadita disponibilità di tutti i componenti a operare per mantenere e migliorare il buon livello, qualitativo e quantitativo, delle iniziative dell’Istituto.

Similar posts
  • Gli incontri in occasione del Giorno della Memoria Tre importanti iniziative in occasione del giorno della Memoria: il 23 gennaio (inizio ore 10), al Parco della Pace di Fornoli, l’omaggio a Liliana Urbach a ricordo dei bambini ebrei deportati che non hanno potuto diventare grandi; il 26 gennaio a Lucca (Palazzo Ducale, ore 15.30) i percorsi urbani sulle deportazioni; il 27 gennaio, infine, [...]
  • Le iniziative in occasione dei giorni della Memoria e del Ricordo Numerose le iniziative in provincia di Lucca in occasione dei giorni della Memoria (27 gennaio) e del Ricordo (10 febbraio). Su tutte la mostra “Anne Frank. Una storia attuale” che sarà allestita a Palazzo Ducale dal 18 gennaio all’11 febbraio, dal 17 febbraio al 1° marzo a Capannori, al Palazzo Comunale, dal 7 al 22 [...]
  • Si ricorda Gramsci a novant’anni dall’arresto Venerdì 11 novembre (inizio ore 17.30) alla Sala Tobino di Palazzo Ducale a Lucca verrà ricordato il 90° anniversario dell’arresto di Antonio Gramsci. Interverranno Andrea Ventura, direttore dell’Isrec Lucca, Roberto Rossetti, insegnante dell’Isrec Lucca, e il professor Luca Madrignani. Coordinerà Armando Sestani, presidente della Società Popolare di Mutuo Soccorso Giuseppe Garibaldi. Nel novembre del 1926, [...]
  • Presentata a Viareggio la prima guida sui luoghi della memoria Verrà presentata venerdì 30 settembre a Viareggio la prima delle tre guide ai luoghi della memoria in provincia di Lucca, curate da Gianluca Fulvetti. Il primo volume – “La Versilia tra antifascismo, guerra e Resistenza” – è stato scritto dai tre giovani storici versiliesi Federico Bertozzi, Jonathan Pieri e Andrea Ventura. Membri dell’Isrec Lucca, gli [...]
  • Intitolato a Viola Bertoni il piazzale al Piglionico Si è svolta domenica scorsa la commemorazione dei morti del gruppo Valanga. Con l’occasione è stato dedicato alla memoria di Viola Bertoni Mori il piazzale davanti alla cappellina al Piglionico che ricorda i caduti e dal quale parte anche il “sentiero della Libertà”, percorso escursionistico sulle orme dei partigiani. Nell’occasione, a nome dell’Istituto Storico della [...]